Per notizie
e aggiornamenti
sulle attività
dell'associazione
è online il nuovo
blog degli Amici
della Scala.
2011-2012
15 maggio 2012 - Villa Reale di Milano
Sala da ballo



Gli Amici della Scala in collaborazione con gli Amici della Galleria d’Arte Moderna.  Presentazione del volume Rendere sensibile il divino. Le arti nelle religioni di Pier Angelo Carozzi, Chimera Editore. Angelo Foletto (Presidente dell'Associazione Amici della Galleria d'Arte Moderna) ha introdotto l'autore che ha dialogato con il critico d'arte Marina Mojana.

L’incontro è stato preceduto dalla lettura
dell’opera di  Luigi Scrosati Le nature morte a cura di Paola Zatti, conservatore della Galleria di Arte
Moderna.


Rendere sensibile il divino – Le arti nelle religioni

Le arti nelle religioni costituiscono l’argomento del saggio, affrontato con metodo storico-comparativo.

Dalla più remota antichità a oggi, le molteplici espressioni dell’arte hanno accompagnato l’Uomo nell’esperienza del “rendere sensibile il divino” dentro la quotidianità del vissuto personale e sociale.

Con sguardo attento alla tradizione storico-religiosa dell’Occidente, il volume ricco di 190 illustrazioni presenta e descrive realtà e simbologia delle mediazioni artistiche, nel variegato contesto culturale e antropologico di religioni e civiltà.

 

Pier Angelo Carozzi (1947) è docente di Storia delle religioni nella Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Verona. Dopo gli studi di Filologia classica e di Filosofia presso le Università Cattolica e Statale di Milano, ha trascorso anni di ricerca storico religiosa nelle Università di Heidelberg, di Parigi (Sorbonne ed Ecole Pratique des Hautes Etudes) e di Lovanio (Institut Orientaliste).

Specializzatosi in Antichistica e Orientalistica, nonché nella metodologia della Storia delle religioni in Italia, ha pubblicato lavori sulla gnosi, l’ermetismo antico, la soteriologia del Tardo Antico e la storia degli studi e della disciplina.

Volumi e riviste italiane e straniere hanno accolto suoi articoli e studi monografici.

È membro della Società Italiana di Storia delle religioni, della European Association for the Study of Religions e della International Association for the History of Religions.

CATEGORIA \ 2011-2012